Narrativa

settore

STATE LASCIANDO IL SETTORE AMERICANO - Luigi Lusenti

Eravamo in piena guerra fredda, quando il nemico era chiaro e si poteva indicare a dito, ben lontani dai tempi di Gorbaciov e Raissa, dalla glasnost e dalla perestrojka. Sul ponte delle spie andava di moda il baratto fra dissidenti e agenti segreti, sui tetti delle ambasciate grappoli di paraboliche codificavano il mondo, orrore e sangue senza imbarazzo e tacita consegna di non aprir bocca, in palio per tutti la sopravvivenza.
Luigi Lusenti (Milano, 1953) ha curato il libro Carovana per la Pace (Edizioni Arci, 1992), Balcani '95 (Edizioni Est/Ovest, 1996), "Eravamo in tanti" (Edizioni ComEdit 2000, 2001), "Un proletario nella storia" (Edizioni ComEdit 2000, 2004).
È coautore con Laura Miani di "Profughi - Testimonianze dalla ex Jugoslavia" (Edizioni ComEdit 2000, 1993). Ha scritto "La Soglia di Gorizia" (Edizioni ComEdit 2000, 1998).
È giornalista, direttore de il ponte della Lombardia.

Luglio 2004 - Euro 13,00 - sc. 10,50 euro

cop

POESIA LIVE 25 serate alla Festa dell'Unità Milano 2003 - Aa.Vv.

Un flash: una sera di settembre di tanti anni fa Mario Spinella, di cui nel 2004 ricorre il decimo anniversario della morte, decise di presentarmi Andrea Zanzotto. Il Festival dell'Unità era al Sempione. Non riuscimmo a vedere il poeta friulano; la gente giunta numerosissima prima di noi chiudeva ogni varco alla vista verso il minuto stand in cui egli leggeva. Con fili a penzolo dai rami degli alberi del parco, i compagni portarono la voce del poeta lontano. Per molti anni quella voce gracchiante che spioveva dall'alto mi tornò gradita alla mente. Poi i poeti al Festival li misero all'impiedi su un palco defilato, quasi uno stacco dalla gente di sotto. Poi il Festival divenne Festa nel suo peregrinare sempre più lontano dal parco e smarrì poesia e poeti. Quando nel mese di luglio 2003 assieme a Pier Luciano Guardigli e Giacomo Guidetti, del Sindacato nazionale scrittori della Lombardia, cominciai a mettere mano al programma di letture poetiche per la Festa al Mazda Palace, il ricordo della serata di Zanzotto con Mario Spinella accanto e il desiderio di riportare le letture di poesia in mezzo alla gente furono il vero motore per organizzare gli incontri.

pag. 60 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) anno 2004

libro adele

LUOGHI DELLA MEMORIA - Adele Delponte

Una vita di lavoro e di impegno sociale (a cura di Luciano Guardigli)
Accade a volte che per qualche motivo ci si venga a trovare, dopo una lunghissima assenza, nei luoghi della propria infanzia, lì dove siamo cresciuti nel primo tempo consapevole della nostra vita.
Improvvisamente il nostro passato, anche lontano, torna alla mente e chiede, quasi con forza, di essere ricordato senza retorica , anzi con l'obiettività che la distanza nel tempo finalmente ci concede...

pag. 80 - 7,00 euro (sc. 5.00 euro) anno 2003

oltrelospecchio

Oltre lo specchio - Armando Rinaldi

Multinazionali allo scoperto
Mi apprestavo a portare il mio contributo professionale all'interno di una di quelle imprese, quintessenza del diabolico sistema capitalista, che insieme a migliaia di giovani della mia generazione contestavo ogni giorno attraverso l'impegno politico e sindacale.
Un cammino professionale che, anno dopo anno, mi ha permesso di svolgere ruoli estremamente diversificati, di ricoprire posizioni di rilievo internazionale e di approdare ad un livello di carriera che, seppure non elevatissimo, mi collocava comunque nella fascia di quei privilegiati che si possono fregiare del titolo di dirigente.
Ma, proprio sotto il profilo dell'esperienza di vita, il rapporto con l'impresa multinazionale mi ha forse permesso di conoscere i meccanismi interni, di scoprirne pregi e, soprattutto debolezze, di mettere a nudo, in un certo qual modo, i vizi e le contraddizioni di strutture che spesso, agli occhi dei profani, appaiono come impressionanti ed inattaccabili centri di potere.
pag. 120 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) anno 2001

ISBN 88-86751-24-9

eravamo

Eravamo in tanti - Eros Sequi

E' notte buia, fredda e umida. Le folate di vento penetrano nelle ossa. Sparano da lontano: i nostri attaccano Cazma, e noi difendiamo le spalle, qui sul poggio di Mustafina, dove abbiamo appena finito di scavare le trincee con i badili ostili alla terra gelata. Siamo arrivati poche ore fa da Katolicko Selisce, su per Kumpador, senza cena, con il mio sonno atrretrato, non rimesso nella notte passata in servizio dalle 24 al mattino.
pag. 170 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) anno 2001

ISBN 88-86751- 23-0

SANITA

La sanitaccia - Carmelo Marzolino

Un viaggio onirico nell’impenetrabile e misterioso mondo della Sanità porta il protagonista a conoscenza di persone, circostanze e fatti incredibili, a tratti tristi, ma soprattutto grotteschi. Le debolezze e le contraddizioni della Sanità pubblica, e dell’umanità che la compone, vengono descritte con spaccati lucidi e ironici.
Pag. 144 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) - anno 1998

ISBN 88-86751-20-6

Ozi

Gli ozi di Valun - Laura Miani

(…) Gli ozi sono così, hanno il tempo che trovano. Bello o brutto che sia se ne fregano. Gli ozi restano al tuo fianco per farti invecchiare di nulla. Eppure, nell’ozio, nulla è parte di te. Nulla ti viene prestato.
Che tu lo voglia o meno, il pensiero nell’ozio comincia la sua corsa, il cervello continua a macinare. Io credo che pensare nell’ozio sia un atto sublime, sebbene questo tipo di azione in sé sia incompatibile con la condizione stessa di ozio.
L’ozio puro è solo l’oblio, ma a quello ci vuole esercizio per arrivarci (…)
Pag. 108 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro)- anno 1995

ISBN 88-86751-04-4

MARIA

Maria non balla - Costantino Corbari

In Brasile, ai confini della foresta amazzonica, una donna lotta per la sopravvivenza insieme ai suoi tre figli.
Il marito, leader dei campesinos di Santa Luzia, è ucciso da un pistolero. Dopo aver vinto la battaglia contro i potenti proprietari terrier Maria fugge dal paese d’origine, ma soccombe alla violenza della metropoli.
In una favela di Belem si consuma il dramma di Nilda, Raimundo e Ulisses, travolti dalla nuova realtà. Abbandono della casa, droga e prostituzione sono il terribile cammino dei fifli, che Maria è costretta a percorrere per giungere al loro recupero grazie al movimento dei ragazzi di strada.
Il libro racconta vicende realmente accadute, in luoghi e momenti diversi, intrecciate dall’autore in un’unica storia.
Pag. 88 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) - anno 1999

ISBN 88-86751-18-4

CLEIDE

Camionabile Scutari - Cleide

Un giro sui monti dell’Alta Val d’Ossola e l’incontro occasionale con un giovane kosovaro che cerca riparo in Svizzera: è quanto basta a scatenare in Tonio, il protagonista il ritorno di un passato antico. In una notte rivive i ricordi di cinquant’anni prima, in viaggio e in fuga con il suo camion sulle strade tra l’Albania e il Kosovo.
E sullo sfondo tensioni etniche e città come Scutari, Durazzo, Tirana, Pristina, Kukes.
Pag. 256 - 15,00 euro (sc. euro 12,00) - anno 1999

ISBN 88-86751-16-8

PILASTRI

I Pilastri del vento - Autrici varie

Otto autrici, unite dal vivere nello stesso territorio, l’estremo nord piemontese, danno vita a sette racconti brevi che rappresentano altrettanti microcosmi di figure al femminile.
“I pilastri del vento” evocano concretezza e fantasia, radicamento e creatività, una sintesi estrema dell’essere donna, ieri e oggi, dal nord al sud.
Pag. 96 - Euro 7.50 - (sc. 6,00) - anno 1999

ISBN 88-86751-15-X

luoghi

Luoghi non comuni - Autori vari

"Luoghi non comuni" contiene undici prove di autori che si sono incontrati in diverse occasioni nell’incantevole atmosfera del Lago Maggiore, frequentandolo chi in modo saltuario, chi per una maggiore vicinanza alla porta di casa o per motivi di lavoro, chi magari apprezzandolo forse nell’arco di una sola serata. Si tratta quindi di un omaggio da parte di coloro che dal lago sono stati accolti e che lo vivono come punto di riferimento, ma senza mai considerarlo un luogo comune, quotidiano. A legare insieme i racconti è proprio il narrare storie di luoghi non comuni.
Diversi anche i generi letterari per raccontare, senza mai usare luoghi comuni, le storie brevi che compongono questa antologia, ognuna come elemento essenziale per ritrovarsi in un luogo non comune.
E al tempo stesso per raccontarne l’essenza.
Pag. 120 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) - anno 1998

ISBN 88-86751-12-5

SOGLIA

La soglia di Gorizia - Luigi Lusenti

“Un comunista di Nola nelle bande di Markos” titola Il Messaggero Veneto. Giacomo Scotti da alcuni giorni è rinchiuso in carcere. Lo accusa, seppur nessuna imputazione verrà mai mossa a suo carico, una lettera di Renato Bussone, dirigente del Pci campano, indirizzata ai comunisti di Monfalcone. Nella sua missiva Bussone scrive all’incirca: “…Giacomo Scotti è un buon compagno, vuole trasferirsi nella Jugoslavia di Tito per costruirvi il socialismo, aiutatelo a passare la frontiera.Bussone ovviamente ignora le vere intenzioni del “compagno Giacomo”: unirsi ai rivoltosi greci insorti sulle montagne della Macedonia greca.E ignora pure che tal Pino Piovesan a cui invia il testo è un confidente del Fields Security Service, la polizia segreta del Governo Militare Alleato.
Pag. 192 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) - anno 1998

ISBN 88-86751-10-9 Pag. 144 - Euro 7.50 (sc. 6,00) - anno 1993
ISBN 88-86751-08-7

sottocoperta.jpg

Sottocoperta - Vladimir Arsenijevic

Sottocoperta è il posto dove avete il minor numero di possibilità di salvarvi quando la nave affonda. Nello stesso tempo è il posto dove potete vivere più a lungo, perché passa abbastanza tempo prima che l’acqua vi raggiunga.
Sottocoperta è la prima parte della tetralogia Cloaca maxima. Il titolo l’ho trovato in un dizionario allegato a un libro. C’era scritto che era il nome dell’antica fogna di Roma, la traduzione letterale significa grande ano. Mi sono detto, è davvero molto preciso, è proprio quello che mi serve. Perché sapevo che avrei scritto un libro su questi tempi e sulla Belgrado di adesso. Non voglio essere uno che porta in giro una bandiera nera e che grida: “noi ci troviamo nel fango, per noi non c’è speranza!”. Non desidero sentirmi, né mi sento, come un uomo del tutto perduto. Conosco molte persone che in questa situazione riescono a farcela e rimangono. Questo è quello che desidero esprimere anch’io. Penso che questo si senta anche in Sottocoperta. Anche se tutto va a rotoli, le persone valide sono in grado di trovare l’energia per andare avanti.
Ho sentito che la Giuria esitava tra me e Dijlas. Mi pareva una cosa surreale. Quell’uomo è storia. Gli altri concorrenti erano gente da antologia. Mi sembrava tutto incredibile.
V.A.
Pag. 112 - 10,00 euro (sc. 8.00 euro) - anno 1995

ISBN 88-86751-09-5